O'Farrell, Maggie

Persona

«Maggie O'Farrell - ha asserito la collega scrittrice Catherine Dunne - scava nel profondo di quello che mi piace chiamare il 'teatro della famiglia'». Nata nel 1972 in Ulster e cresciuta in Galles e Scozia, l'autrice irlandese è stata cameriera, corriere in bicicletta, insegnante di scrittura, art administrator e giornalista a Hong Kong per l'"Independent on Sunday". Nel 2000 esordisce con il romanzo "After you'd gone", un grande successo di critica e pubblico vincitore del Betty Task Award. Da allora ha scritto altri sei romanzi e vinto un Somerset Maugham Award, un Costa Novel Award e altri premi letterari. Le sue opere, da "La mano che teneva la mia" a "Il tuo posto è qui", sono popolate di personaggi che attraversano momenti sconvolgenti: le storie spesso iniziano con un piccolo incidente apparentemente banale che però ha il potere di innescare la scintilla di un cambiamento radicale nella vita dei protagonisti. «Quello che teniamo nascosto - si legge in un'intervista del 2014 sul "Corriere della Sera" - spiega chi siamo», a maggior ragione all'interno di drammi familiari condotti al parossismo, in cui il solo spiraglio di speranza è costituito dalle 'risorse emotive' degli stessi protagonisti. Sposata con lo scrittore William Sutcliffe, vive a Edimburgo.

English version not available

Bibliografia

"La mano che teneva la mia", Guanda, 2011 (TEA, 2012)
"Istruzioni per un'ondata di caldo", Guanda, 2014 (TEA, 2015)
"La distanza fra noi", Guanda, 2015 (TEA, 2016)
"Il tuo posto è qui", Guanda, 2016