Laffi, Stefano

Persona

Stefano Laffi (Milano, 1965) è ricercatore sociale presso l'agenzia di ricerca sociale Codici (Milano). Ha collaborato con la Rai, Radio Popolare, oggi con le riviste "Lo Straniero" e "Gli asini". Si occupa di mutamento sociale, culture giovanili, processi di emarginazione, consumi e dipendenze. Ha scritto, fra l'altro, "Il furto. Mercificazione dell'età giovanile" (2000). Ha curato "Le pratiche dell'inchiesta sociale" (2009) e con Maurizio Braucci "Terre in disordine. Racconti e immagini della Campania di oggi" (2009). Nel 2014 ha pubblicato "La congiura contro i giovani", «un libro radicale per l'estrema consapevolezza, più antropologica che sociologica, su quanto le regole del mercato abbiano mutato il nostro rapporto con le cose e con i consumi» (Nicola Villa su "Doppiozero", 07/04/2014). "Quello che sapete di me" (2016) è il suo ultimo lavoro, un'istantanea sul mondo dei ragazzi nata dalla raccolta di centinaia di lettere e testimonianze.

English version not available

Bibliografia

"Il furto. Mercificazione del lavoro giovanile", L'ancora del Mediterraneo, 2000
"L'educazione diffusa", a cura di Stefano Laffi, L'ancora del Mediterraneo, 2003
"Le pratiche dell'inchiesta sociale", a cura di Stefano Laffi, Edizioni dell'Asino, 2009
"Terre in disordine. Racconti e immagini della Campania di oggi", cura di Maurizio Braucci e Stefano Laffi, Minimum fax, 2009
"Di mare e di terra, di amore e di fabbrica. Storie e immagini del territorio di Rosignano Marittimo", a cura di Matteo Balduzzi e Stefano Laffi, Quodlibet, 2013
"La congiura contro i giovani. Crisi degli adulti e riscatto delle nuove generazioni", Feltrinelli, 2014
"Quello che sapete di me. La parola ai ragazzi", a cura di Stefano Laffi, Feltrinelli, 2016