Wildner, Martina

Persona

Genitori divorziati, primo amore, problemi con gli amici? Sembrano gli ingredienti obbligatori di una guida sull'adolescenza mascherata da romanzo. Che noia! Martina Wildner invece da questi temi riesce a trarre delle storie che non sono mai saccenti, ma sempre ironiche, divertenti e oneste. La scrittrice e illustratrice tedesca, nata nel 1968 in Baviera, ha tanto in comune con i suoi protagonisti: per esempio il bisogno di contare cose per dare stabilità al mondo, oppure la fiducia nel pensiero magico. Con uno sguardo saggio, empatico e umoristico, nelle sue opere è in grado di immortalare il delicato passaggio dall'infanzia alla pubertà, le dinamiche amorose, i cambiamenti delle amicizie, il rapporto con genitori poco attenti al mondo dei figli, la solitudine e la confusione generate dalla fine della fanciullezza; né mancano misteri, avventure assurde e situazioni grottesche che rimandano al miglior Kafka! Dal 2003, l'autrice è una delle voci più amate dalla critica e dai giovani lettori tedeschi: dal romanzo d'esordio "Liebe Isolde!" (Belz&Gelberg) nessuno la ferma più. Pubblica continuamente libri di successo, che le sono valsi i più importanti riconoscimenti della letteratura per ragazzi, tra i quali il Peter Härtling-Preis e il Deutscher Jugendbuchpreis. Grazie a traduzioni in italiano, inglese e giapponese, il bacino dei suoi lettori è oramai internazionale. Sposata con il suo amore di gioventù, vive a Berlino insieme alle tre figlie.

English version not available

Bibliografia

"La regina del Trampolino", La Nuova Frontiera Junior, 2016

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana