Hobo

Persona

Hobo al Festivaletteratura 2016 - ©Festivaletteratura

Hobo è un duo di musicisti formato dal compositore e polistrumentista Massimo Giuntoli e dalla violinista, compositrice e improvvisatrice italo-spagnola Eloisa Manera. Il primo ha iniziato la sua attività alla fine degli Settanta e ha partecipato da allora a numerose rassegne, scrivendo le musiche per oltre cinquanta documentari e inglobando alla sua vasta produzione musicale azioni sceniche e installazioni multimediali site-specific. La seconda, che ha suonato accanto a musicisti di fama internazionale come Lang Lang, Herbie Hancock, Mario Brunello, Dolores O'Riordan dei Cranberries e molti altri, a partire dalle sue radici classiche ha esplorato territori musicali "altri", dedicandosi ora al jazz e alla sperimentazione radicale, ora al rock, al klezmer e all'elettronica. Insieme i due hanno dato vita a una «camera da musica itinerante», capace di trasformare spazi e luoghi in un'inconsueta avventura sonora. La loro musica si caratterizza per una nutrita varietà di linguaggi di frontiera e per le marcate influenze avant-rock, canterburiane, zappiane e novecentesche nella più ampia accezione.

Hobo is a musical duo formed by composer and multi-instrumentalist Massimo Giuntoli and the Italian-Spanish violinist, composer and improviser Eloisa Manera. The former started his career in the late 1970s and has since participated in a great number of shows, writing music for more than 50 documentaries and working on site-specific multimedia installations. The latter has performed alongside internationally renowned musicians such as Lang Lang, Herbie Hancock, Mario Brunello, Dolores O'Riordan of the Cranberries and many others, and has moved on from her classical roots to explore other musical territories, dedicating herself to jazz and radical experimentation, as well as rock, klezmer and electronica. Together the two have created a «chamber of itinerant music», which is capable of transforming spaces and places into unusual sonoric adventures. Their music is characterised by a large variety of languages, and their influences range from avant rock, Canterbury, Zappa and the 20th century in the broadest sense.

Bibliografia

Non disponibile