Atwood, Margaret

Persona

Originaria di Ottawa, Margaret Atwood è cresciuta tra l'Ontario, il Quebec e Toronto, dove vive tuttora con il marito, lo scrittore Graeme Gibson, e la figlia Jess. Il lavoro del padre, un etimologo, la porta a trascorrere buona parte dell'infanzia a stretto contatto con la natura e i boschi del Canada, elementi che tornano spesso nelle sue opere. Inizia a scrivere a sei anni. In seguito si laurea a Harvard e insegna a lungo Letteratura inglese in Canada, Australia e Stati Uniti. Autrice di romanzi, poesie, racconti, saggi e libri per bambini tradotti in oltre trenta lingue, ha anche scritto un graphic novel, il libretto di un'opera lirica e diverse sceneggiature per la radio e la TV. Le sue prime pubblicazioni sono raccolte di poesie, seguite nel 1969 dal romanzo La donna da mangiare e da libri di racconti e opere di non-fiction. Il racconto dell'ancella, pietra miliare della narrativa contemporanea, la rende famosa internazionalmente. La sua scrittura trova spesso ispirazione nella mitologia, nelle fiabe, nella storia canadese e nella natura selvaggia del Nord America, con frequenti incursioni nella fantascienza che la scrittrice preferisce definire speculative fiction, una letteratura che combina tecnologie e metodi già sperimentati da qualche parte oppure realisticamente vicini alla realizzazione. Altrettanto vivida, nei suoi lavori, è la critica della società moderna, la riflessione sul linguaggio del potere, l'identità sessuale, la religione, la posizione della donna nella società, i cambiamenti climatici e l'impatto della tecnologia. Fra i premi vinti si ricordano il Man Booker Prize, l'Arthur C. Clake Award, il Govenor General's Award, l'Hammett Prize, il Premio internazionale per la pace degli editori tedeschi, il Premio Principe delle Asturie, il National Book Critics' Circle Lifetime Achievement Award e il PEN Center USA Lifetime Achievement Award. Una stella col suo nome si staglia inoltre nella Science Fiction Hall of Fame e nella Canada Walk of Fame. Già presidente dell'International PEN Canadian Centre, della Writers' Union of Canada, vice presidente del PEN International, cofondatrice del Griffin Poetry Prize e del Writers' Trust of Canada, è molto impegnata anche nel movimento ambientale e per la tutela degli animali: insieme al marito è stata infatti presidente onorario del BirdLife's Rare Bird Club.

(foto: © Jean Malek)

Bibliografia

La donna da mangiare, Longanesi, 1976 (Guanda, 2003)

I diari di Susanna Moodie, Piovan, 1985

Poesie, Bulzoni, 1986

Lady Oracolo, Giunti, 1986

Tornare a galla, Serra e Riva, 1988 (Baldini & Castoldi, 2007)

Il racconto dell'ancella, Mondadori, 1988 (Ponte alle Grazie, 2018)

Occhio di gatto, Mondadori, 1990 (Ponte alle Grazie, 2018)

Fantasie di stupro e altri racconti, La tartaruga, 1991 (Racconti Edizioni, 2018)

Le uova di Barbablù, La tartaruga, 1995 (Baldini & Castoldi, 1999)

L'altra Grace, Baldini & Castoldi, 1997 (Ponte alle Grazie, 2017)

Vera spazzatura e altri racconti, La tartaruga, 1997 (Baldini & Castoldi, 1999)

La principessa Prunella, Mondadori, 1998

La donna che rubava i mariti, Baldini & Castoldi, 1998 (2001)

Giochi di specchi, Longo, 2000

L'assassino cieco, Ponte alle Grazie, 2001 (TEA, 2018)

Negoziando con le ombre, Ponte alle Grazie, 2002

L'ultimo degli uomini, Ponte alle Grazie, 2003 (TEA, 2009)

Il rude Ramiro e altre storie, Mondadori, 2004

Il canto di Penelope. Il mito del ritorno di Odisseo, Rizzoli, 2005 (Ponte alle Grazie, 2018)

Microfiction, Ponte alle Grazie, 2006

Mattino nella casa bruciata, Le lettere, 2007

Disordine morale, Ponte alle Grazie, 2007

Dare e avere. Il debito e il lato oscuro della ricchezza, Ponte alle Grazie, 2009

L'anno del diluvio, Ponte alle Grazie, 2010

La porta, Le lettere, 2011

Quassù sull'albero, Giralangolo, 2011

Interlunare. Raccolta di poesia, Centro culturale L'Ortica, 2014

L'altro inizio, Ponte alle Grazie, 2014

Per ultimo il cuore, Ponte alle Grazie, 2016

Seme di strega. Una riscrittura della Tempesta, Rizzoli, 2017 (2018)