Femminis, Doris

Persona

Doris Femminis è nata nel 1972 tra le montagne della Svizzera italiana. Da piccola ha conosciuto una civiltà contadina che ormai si è estinta, e ha sognato di fare la capraia come sua nonna. Studia per diventare infermiera, e con il primo stipendio si compra un agnello. Per otto anni, con un amico, tiene un gregge di cinquanta capre, continuando a fare l'infermiera all'ospedale psichiatrico di Mendrisio. Rinuncia alle capre per trasferirsi a Ginevra, dove prosegue gli studi e scopre un mondo: l'amore, il femminismo, la psichiatria più avanzata. Lavora con gli adolescenti e diventa mamma. Da piccola, maestri e professori la esortavano a scrivere, e questa parte di lei riemerge a Ginevra, con la maternità. Con un lavoro da infermiera a domicilio e due figli, il tempo diventa sempre più prezioso, e quello da dedicare alla scrittura va protetto. Il primo libro lo ha scritto di notte: Chiara cantante e altre capraie (2016). Da qualche anno ha scelto di abitare, con la famiglia, su un altipiano magico, dove si può vivere con meno, lavorare part time e scrivere di più. Fuori per sempre (2019) è stato scritto lì, in riva al lago ghiacciato dove si svolge anche una parte del romanzo.

(foto: www.marcosymarcos.com)

Bibliografia

Chiara cantante e altre capraie, Pentagora, 2016

Fuori per sempre, Marcos y Marcos, 2019