Fraisse, Geneviève

Persona

Genèvieve Fraisse è una filosofa francese. Direttrice di ricerca emerita del Centre national de la recherche scientifique (CNRS), si è formata in un ambiente familiare ricco di stimoli, con il padre Pierre psicologo sperimentale e la madre Simone autrice di libri su Charles Péguy, Ernest Renan e Simone Weil, nonché collaboratrice della celebre rivista Esprit. Ha pubblicato numerosi libri sul pensiero femminista e curato, insieme alla storica Michelle Perrot, uno dei quattro volumi della monumentale Histoire des femmes en occident (1991). Già cofondatrice della rivista Revolts Logiques con Jacques Rancière, ha affiancato il Primo Ministro come delegata interministeriale per i diritti delle donne ed è stata deputata al Parlamento europeo dal 1999 al 2004. I suoi studi sull'emancipazione femminile e sulle politiche di genere, delineati in saggi come La differenza tra i sessi, trovano un'ulteriore sistematizzazione nel recente Il mondo è sessuato (2019), un libro che risale il crinale delle idee politiche fino alla Rivoluzione Francese e agli albori dell'era democratica, individuando nelle parole chiave del femminismo un elemento di sovversione e deregolamentazione della tradizione filosofica occidentale.

Bibliografia

Storia delle donne in Occidente. L'Ottocento, con Michelle Perrot, Laterza, 1991 (1998)
La differenza tra i sessi, Bollati Boringhieri, 1996
Il mondo è sessuato, Nottetempo, 2019

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana