Sandoval, Tony

Persona

«La sua capacità straordinaria di mescolare stili differenti adeguandoli non tanto alla contingenza narrativa quanto alle sensazioni che popolano l'universo onirico delle sue opere – ha scritto su Fumettologica Andrea Fontana a proposito di Tony Sandoval – è diventata cifra stilistica ma anche un modo per amplificare le sensazioni che i suoi lavori generano nel lettore». Annoverato tra i maestri del fumetto contemporaneo, Sandoval, classe 1973, è nato a Esperanza, nel Nord-est del Messico. Per qualche tempo ha lavorato presso agenzie di grafica e design e nel giornale locale, orientandosi in maniera sempre più decisa al fumetto e all'illustrazione, prima a Città del Messico e poi a Barcellona, Parigi e Berlino. Le sue doti grafiche si combinano a un sapiente uso degli acquerelli e a una sconfinata fantasia dalle tinte gotiche e fiabesche, trovando sfogo in autentici gioielli come Notturno, Doomboy, Watersnakes e Mille tempeste. Dopo la svolta con l'autobiografico Appuntamento a Phoenix (2016), racconto della volta in cui l'autore decise di attraversare per amore il confine Messico-USA, Sandoval ha realizzato Futura nostalgia (2019), una sorta di cronaca adolescenziale in cui il fantastico e il soprannaturale si fanno via via strada.

(foto: www.tunue.com)

Bibliografia

Il cadavere e il sofà. Hai mai pensato che i difetti rendano le cose più interessanti?, Tunué, 2011 (2014)

Nocturno, Tunué, 2012 (2017)

Oltre il muro, con Pierre Paquet, Tunué, 2012

Doomboy, Tunué, 2013

Watersnakes, Tunué, 2014

Echi invisibili, con Grazia La Padula, Tunué, 2015 (2017)

Mille tempeste, Tunué, 2015

Appuntamento a Phoenix. Racconto autobiografico di una storia clandestina, Tunué, 2016

Futura nostalgia, Tunué, 2019 (in uscita)

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana