Meda, Alberto

Persona

Alberto Meda (Lenno, 1945) si è laureato nel 1969 in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Milano. Dopo la laurea è entrato nell'azienda Kartell, divenendo in seguito direttore tecnico e responsabile dello sviluppo prodotti. Tale esperienza ha accresciuto notevolmente la sua competenza sull'utilizzo dei materiali plastici, anche se la sua attività da industrial designer lo ha portato via via a contatto con i più disparati materiali, e a dover esplorare molti campi della progettazione. Nel 1979 ha aperto a Milano il proprio studio e ha iniziato a collaborare con importanti brand italiani e stranieri: Alessi, Arabia-Finland, JcDecaux, Mandarina Duck, Ideal Standard, Omron Japan, Philips, Vitra e Olivetti. Per Luceplan, con Paolo Rizzato, disegna nel 1985 la lampada Berenice, in seguito la lampada Lola e la serie Metropoli. La sua attività progettuale gli è valsa negli anni moltissimi riconoscimenti e ben cinque premi Compasso d'Oro (l'ultimo nel 2016 assieme al figlio Francesco Meda per Flap di Caimi Brevetti). Dal 1994 il MoMA di New York include nella Design Collection diverse sue realizzazioni, dalle sedie Light light (1987) e Soft light (1989) alla lampada On-Off (1988).

Bibliografia

Francesca Picchi, Alberto Meda, Abitare Segesta, 2003

Domitilla Dardi, Il design di Alberto Meda. Una concreta leggerezza, Electa, 2005

I Protagonisti del design. Alberto Meda, Hachette, 2012

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana