Sabbatini, Marco

Persona

Marco Sabbatini è professore associato presso Dipartimento di Filologia, letteratura e linguistica dell'Università di Pisa. Ha conseguito un dottorato in Filologia e letterature comparate dell'Europa Centro-orientale alla 'Sapienza' di Roma e svolto incarichi di ricerca presso atenei e accademie nazionali e internazionali. I suoi studi e le sue traduzioni vertono prevalentemente sulla letteratura russa indipendente, con frequenti analisi della scena underground leningradese del secondo Novecento, del dissenso politico, del Samizdat e dei rapporti italo-russi in epoca sovietica. Attualmente insegna Letteratura russa, Storia della cultura russa, Lingua e traduzione russa.

Bibliografia

"Quel che si metteva in rima". Cultura e poesia underground a Leningrado, Europa Orientalis, 2008

Viktor Borisovič Krivulin, Concerto a richiesta e altre poesie, a cura di Marco Sabbatini, Passigli, 2016

Viktor Nekrasov e l'Italia. Uno scrittore sovietico nel dibattito culturale degli anni Cinquanta, Universitas studiorum, 2018

Rid Gračev, Adamčik. Un eroe neorealista nella Russia sovietica, a cura e con un saggio introduttivo di Marco Sabbatini, Pisa University Press, 2019