Stimilli, Elettra

Persona

Elettra Stimilli al Festivaletteratura 2019 - ©Festivaletteratura

Docente di Filosofia Teoretica all'Università di Roma 'La Sapienza', Elettra Stimilli ha studiato a lungo l'opera e l'eredità intellettuale di Jacop Taubes (1923-1987), rabbino e filosofo delle religioni austriaco di cui ha curato le edizioni italiane di In divergente accordo. Scritti su Carl Schmitt (1996); Il prezzo del messianesimo. Lettere di Jacob Taubes a Gershom Scholem e altri scritti (2000); Messianismo e cultura. Saggi di politica, teologia e storia (2001); Il prezzo del messianesimo. Una revisione critica delle tesi di Gershom Scholem (2017). Presso Quodlibet dirige la collana Filosofia e Politica e, insieme a Dario Gentili, MaterialiIT. Il suo saggio Debito e colpa (2015) ha chiarito i nodi teorici contenuti nella relazione semantica tra debito e colpa e collocato il problema del debito in un contesto più articolato rispetto a quello della scienza economica. Più recente la curatela del volume Teologie e politica. Genealogie e attualità (2019), una raccolta di contributi che affronta l'incidenza dei discorsi teologici politicamente attivi al giorno d'oggi.
 

Bibliografia

Memoria e redenzione. Walter Benjamin, Jacob Taubes e Paolo di Tarso, Edizioni scientifiche italiane, 1999

Il debito del vivente. Ascesi e capitalismo, Quodlibet, 2011

Il culto del capitale. Walter Benjamin: capitalismo e religione, a cura di Dario Gentili, Mauro Ponzi e Elettra Stimilli, Quodlibet, 2014

Debito e colpa, Ediesse, 2015

Differenze italiane. Politica e filosofia: mappe e sconfinamenti, a cura di Dario Gentili ed Elettra Stimilli, DeriveApprodi, 2015

Decostruzione o biopolitica?, a cura di Elettra Stimilli, Quodlibet, 2017

Teologie e politica. Genealogie e attualità, a cura di Elettra Stimilli, Quodlibet, 2019

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana