Annino, Cristina

Persona

Scrittrice, poetessa e pittrice, vive e lavora a Ostia. Ha studiato a Firenze Lettere moderne e si è laureata con una tesi sulle prose del poeta César Vallejo. Dopo la laurea ha fatto pochi anni di assistentato universitario ed è stata ricercatrice del CNR per qualche tempo. Sempre a Firenze ha frequentato il Caffè Paszkowski, dando vita alle amicizie con Mario Luzi e il critico Luigi Baldacci. Contemporaneamente è entrata in contatto con il Gruppo '70, fondato nel 1963 da Eugenio Miccini e Lamberto Pignotti e ha partecipato agli incontri della neoavanguardia al Caffè San Marco. Ha debuttato come scrittrice nel 1969 con Non me lo dire, non posso crederci, cui seguiranno romanzi e raccolte di poesie, fino al volume Le perle di Loch Ness (2019).

Bibliografia

Non me lo dire, non posso crederci, Tèchne, 1969

Boiter: l'affarista della sua pace, Forum/Quinta Generazione, 1979.

Il Cane dei miracoli, Bastogi, 1980

Madrid, Corpo 10, 1987

Gemello Carnivoro, Quaderni del circolo degli artisti, 2002

Casa d'Aquila, Levante, 2008

Magnificat (Poesie 1969-2009), Puntoacapo, 2010

Chanson turca, Lietocolle, 2012

Poco prima di notte, L'Arca Felice, 2013

Céline, Edb Edizioni, 2014

Anatomie in fuga, Donzelli Edizioni, 2016

Convivenza amorosa, Greco&Greco, 2017

Le perle di Loch Ness, Arcipelago Itaca, 2019