Bignotti, Ilaria

Persona

Nata a Brescia nel gennaio 1979, Ilaria Bignotti è Dottore di ricerca in Teorie e Storia delle Arti e curatrice indipendente. Dal 2003 a oggi ha ideato, organizzato e curato progetti espositivi internazionali lavorando anche per estesi periodi e continuativamente con Musei, Istituzioni e Fondazioni. Ha pubblicato oltre un centinaio di libri, tra i quali cataloghi d'arte moderna e contemporanea in occasione delle mostre curate, e ha scritto diversi saggi e contributi in monografie scientifiche e cataloghi ragionati. Tra le principali case editrici: Skira, Marsilio e Mimesis, di cui cura la Collana Resilienze. Dal 2013 è Curatrice scientifica dell'Associazione Archivio Paolo Scheggi (Milano), dal 2015 è Direttrice scientifica del Francesca Pasquali Archive (Bologna) e, dal 2016, Responsabile Progetti Speciali e Curatrice scientifica dell'Associazione Archivio Antonio Scaccabarozzi (Milano). È nel Comitato critico del progetto di ArteJeans – progetto rivolto alle arti contemporanee per la costituzione di un Museo-Archivio del Jeans a Genova – e nel Comitato scientifico del MoRE Museum, a museum of refused and unrealised art projects; inoltre, è Consulente scientifico per il XX e XXI secolo del nuovo Corso di ArteStoria della DeAgostini Scuola, a firma di Ernesto Luciano Francalanci (2021). Ricopre incarichi di Visiting Professor e Docente su incarico presso sedi universitarie italiane e internazionali, quali, in Italia: AitArt-Associazione Italiana Archivi d'Artista, Milano-Roma; 24Ore Business School, Milano; Università Cattolica, Brescia e Milano; Accademia Cattolica, Brescia; Museo d'Impresa CUBO-Condividere Cultura, Bologna; all'estero: ZERO Foundation, Düsseldorf; LVR-LandesMuseum, Bonn; Beijing Minsheng Art Museum, Pechino; Shanghai University of Political Sciences and Law.

Bibliografia

In costruzione