Akunin, Boris

Persona

Boris Akunin è lo pseudonimo adottato da Grigori Tchkhartichvili, saggista, traduttore, narratore di origini georgiane. Nato nell'ex Unione Sovietica nel 1956, dal 1958 vive a Mosca, dove è presidente del Comitato accademico della Biblioteca Giapponese in 20 volumi e della Fondazione Puskiniana. Laureato in filologia e storia orientale, si è specializzato in lingua e letteratura giapponese, ed è direttore editoriale della rivista "Inostrannaja Literatura" di Mosca. Ha pubblicato un importante saggio sul rapporto tra letteratura e suicidio e tradotto scrittori quali Yukio Mishima. È considerato uno scrittore geniale che ha reinventato il giallo e lo stile Russo, ispirandosi a quello tolstoievskiano. Uno straordinario narratore che gioca con la storia, con la psicologia e con i generi letterari per creare romanzi che sembrano matrioske elegantissime.

Boris Akunin is the pen-name for Grigori Tchkhartichvili, essayist, translator, and novelist with Georgian roots. He was born in 1956 in the former USSR and since 1958 he has been living in Moscow where he is now the President of the Academic Committee of the Japanese Library and of the Puskin Foundation. He graduated with a degree in Eastern History and Philology,gained a postgraduate qualification in Japanese literature and language and he is now the director of the Moscow magazine "Inostrannaja Literatura". He published an essay about the relationship between literature and suicide and translated the works of some Japanese authors, such as Yukio Mishima. He is considered an ingenious writer who has changed both the detective genre and the Russian style, drawing inspiration from Tolstoj. He is indeed an extraordinary novelist who plays with the plot, psychology and literary genres, creating novels which are like exquisite Russian dolls.

Bibliografia

"Gambetto turco", Frassinelli, 2000 (2007)
"La regina d'inverno", Frassinelli, 2000 (2007)
"Assassinio sul Leviathan", Frassinelli 2001
"La morte di Achille", Frassinelli 2001 (2007)
"Il fante di picche", Frassinelli 2002
"Il decoratore", Frassinelli 2002 (2008)
"Il consigliere di stato", Frassinelli 2003
"Pelagija e il bulldog bianco", Frassinelli 2003
"Pelagija e il monaco nero", Frassinelli 2004
"Incoronazione", Frassinelli, 2004
"Pelagija e il gallo rosso", Frassinelli, 2005
"Le città senza tempo", con G.Tchkhartichvili, Frassinelli, 2006
"Assassinio sul Leviathan", Frassinelli, 2007
"Il marchio del fuoco", Frassinelli, 2007
"Il manoscritto segreto", Frassinelli, 2008