Palazzo Ducale, Appartamento dei Nani

Piazza Sordello, 40, Mantova

Palazzo Ducale, dimora dei signori di Mantova, è un monumentale complesso situato tra Piazza Sordello e la riva del Lago Inferiore. La «reggia» mantovana è tra le più vaste al mondo, estendendosi su una superficie di circa 34.000 mq. Fu costruita tra il XIII e il XVII secolo e rappresenta quindi, per la sua discontinuità stilistica, ma anche per la sua armonia complessiva, un'autentica particolarità architettonica. Hanno contribuito alla realizzazione i più grandi artisti di ciascun periodo: Bartolino da Novara, Antonio Pisano (il Pisanello), Andrea Mantegna e Giulio Romano. L'appartamento dei Nani si trova sotto l'appartamento di Ferdinando Gonzaga, nella Domus Nova (realizzata da Luca Fancelli nel XV secolo). L'appartamento, o Scala Santa, è una riproduzione in misura ridotta della Scala Santa di San Giovanni in Laterano. L'intero appartamento è composto da un insieme di minuscoli ambienti (precedentemente identificati come Catacombe in Corte). È per tradizione chiamato «dei nani» perché si è erroneamente creduto che fosse destinato ad ospitare i nani di corte. Venne costruito per volere del cardinale duca Ferdinando Gonzaga nel 1615 come luogo di culto privato. Vi si accede attraverso un intrico di ridottissimi ambienti seicenteschi decorati con cornici a stucco e disposti intorno ad una vano ottagonale, in asse la cappella. Questa doveva essere il corrispondente del Sancta Sanctorum romano e si raggiungeva dopo essere saliti in ginocchio per una delle tre scalette parallele che la collegano al sottostante giardino (che fiancheggia il Cortile d'Onore).
Palazzo Ducale, i.e the Duke of mantua's abodei is a munumntal cimplex located between Sordello Square and the Lago Infereriore. It could be mentioned as one of widest adobes all over the world (it is almost 34,000 sqare metres wide). It was built between the 13th and the 18th century, thus being, because of its stylistic discontinuity but also of its armony almost a uniqueness in architecture. The greatest artist from each hisrorical period took part to its decoration:Bartolino da Novara, Antonio Pisano (known as "il Pisanello"), Andrea Mantegna and Giulio Romano. The «Dwarfs flat» is loceted under Ferdinando Gonzaga's flat, inside the Domus Nova (which was built by Luca Fancelli in the 15th century). The flat, also known as "Scala Santa" (Holy Staircase) is actually a small reproduction of the Scala Santa of San Giovanni in Laterano in Rome, The whole flat consits of a tangle of tiny rooms (previously ideentified as Court Catacombes). It is trditionally called Dwarfs' flat because one wrongly believed it to be hosting the court dwarfs. It was built in 1615 for disire of the Duke Ferdinando Gonzaga who was a Cardinal as well and used it as a private devotional place. One enters it throgh a tangle of tiny rooms adorned with stucco frames and located around an octagonal room, symmetrical with a chapel, which recalls the Sancta Sanctorum in Rome. Here the relics were exhibited and to worship them the believers had to go along on their knees one of the three small staircases which start from the open gallery of Ducale garden.

Sito del Palazzo Ducale - Castello di San Giorgio:
http://www.mantovaducale.beniculturali.it

Luoghi correlati