03/09/2003

SCRAPS ORCHESTRA IN CONCERTO


2003_09_03_011

La Scraps Orchestra nasce per giocare con i rottami sonori, verbali, visivi: scrap significa per l'appunto pezzetto, frammento, scarto. Formazione mantovana che ha partecipato con successo al Premio Tenco 2000 e si è aggiudicata il Premio Recanati, la Scraps Orchestra naviga tra il jazz e la canzone d'autore, come dimostrano gli album "Naviga l'ego" e "Organi in movimento".
 Stefano Boccafoglia: voce, pianoforte, tastiere; Giorgio Signoretti: chitarra elettrica; Marco Remondini: violoncello; Marco Cocconi: basso; Maurizio Albertoni: percussioni; Livio Mignoli: enfant prodige


English version not available

Italiano

Mercoledì 3 settembre, piazza Leon Battista Alberti, Scraps orchestra in concerto: quella che potrebbe apparire come una semplice performance musicale si trasforma in una poliedrica esibizione interattiva. Il coinvolgimento del pubblico da parte dell'orchestra, determinato dalla bravura degli artisti, da suoni raffinati e brevi episodi di meta-teatro, ha caratterizzato la natura dell'evento, il quale, pur affrontando tematiche impegnative (la pena di morte, la guerra, la malattia mentale, l'immigrazione e la mafia), ha saputo proporsi con giocosa ironia divertendo e divertendosi. Il jazz alternativo combinato con canzoni d'autore, pur apparendo come genere per pochi estimatori, si è rivelato con grande semplicità, facendo scivolare i testi delle canzoni sulle risate e gli applausi degli spettatori. I fondi raccolti dalla vendita dei CD della Scraps orchestra verranno devoluti ad Emergency e ad una associazione che si occupa di promuovere l'inserimento dei malati di mente in case alloggio.

1Persone correlate

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati

1Enti correlati