05/09/2003

MODERNITÀ DELL'ITALIA E MODERNITÀ DELL'EUROPA


2003_09_05_102

Padoa-Schioppa è rappresentante italiano nel direttivo della Banca Centrale Europea e autore di numerosi saggi sul governo dell'economia e sulle istituzioni europee ("Europa, forza gentile"). Dialoga con Edmondo Berselli, autore del recente "Post-italiani. Cronache di un paese provvisorio", ragionando sui processi di mutazione in corso sia in Italia che nell'intero «vecchio continente». 


English version not available

Italiano

"Modernità dell'Italia e modernità dell'Europa" è il titolo dell'evento che ha avuto come protagonisti Tommaso Padoa Schioppa, membro dell'Executive Board della banca centrale europea, ed Edmondo Berselli, scrittore di saggi sulla realtà economica italiana. Padoa Schioppa pone sotto osservazione il concetto stesso di modernità, una linea che separa un futuro pieno di soluzioni molteplici da un passato fermo nel tempo, e ci mostra l'evoluzione del modello attuale, dalla rivoluzione industriale e più avanti, dall'introduzione del suffragio universale. Se questo è valso per l'Europa, non si può dire lo stesso per l'Italia anni 60, definita un «recupero di ritardi», spaesata dopo il crollo dei partiti che fondarono la repubblica, ma forte nel recuperare e diventare un paese trascinatore.

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati