08/09/2004

WORDS AND MUSIC


2004_09_08_012

Artista di incredibile magnetismo, con un volto ieratico da sacerdotessa, Patti Smith ha fatto la storia recente della musica americana. Passata dal proto punk, al rock, al soul, al folk, la sua musica ormai mescola e supera i generi ma non recede dall'impegno civile, come testimonia anche il suo ultimo album "Trampin'". A Mantova arriva insieme al chitarrista Oliver Ray per un grande concerto, accompagnato dalla lettura di alcuni suoi testi poetici.



Prevendità presso le filiali abilitate UNICREDIT Banca (info filiali abilitate tel. 800323285).


English version not available

Italiano
Inglese

Pubblico delle grandi occasioni per l'evento che ospita, nella cornice di Piazza Castello, una vera icona del rock al femminile: Patti Smith. Accompagnata dal fedele compagno di musica e di vita Oliver Ray, la cantante si è esibita in una maestosa performance tra reading e vero e proprio concerto acustico, dando saggio delle sue enormi potenzialità poetiche e confermando quelle che sono ormai consolidate capacità canore. Indossando i suoi occhiali da vista, la Smith si è lasciata andare ad un reading di alcune sue poesie per poi alternarle a brani vecchi e nuovi del suo sterminato repertorio discografico. Ma è possibile che tutti rimangano seduti davanti a Patti Smith? Anche quando, dopo una struggente "Pissing In A River", è partita una "Dancing Barefoot" che farebbe scattare in piedi qualsiasi pubblico? Ovviamente no. Quindi tutti sotto il palco a ballare su cavalli di battaglia come "Because The Night" e "People Have The Power". L'aria notturna intorno si è raffreddata. Pelle d'oca.

1Luoghi collegati