09/09/2004

RACCONTAMI UN DELITTO


2004_09_09_024

dai 15 anni in su


Evento ripetuto


Il diffondersi e il successo di romanzi gialli, scritti da giudici, avvocati, poliziotti, ha in qualche modo influenzato gli scrittori e i lettori. Ma se il lettore di polizieschi dovesse trovarsi davanti la scena reale di un crimine, come la interpreterebbe? Sarebbe in grado di 'leggerla' e raccontarla? Chi sono gli investigatori che arrivano sulla scena del crimine? Cosa fanno? Maurizio Matrone, con la preziosa collaborazione del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica di Mantova, insegna a leggere e raccontare la scena del crimine e sviluppare un certo senso critico nei confronti di chi abusa del genere.


English version not available

Italiano

Anche un delitto può essere raccontato. Osservando i dettagli, ricostruendo la grammatica del reale e affinando le proprie percezioni sensoriali, il misfatto può costituire l'antecamera di un prodotto narrativo. Ecco l'idea da cui è nato l'evento 24 che, grazie alla partecipazione di Silvio Bozzi, membro della polizia scientifica e consulente di giallisti del calibro di Camilleri e Lucarelli, si è trasformato in un vivace laboratorio di scrittura. Dopo la simulazione di un sopralluogo in casa di una ipotetica vittima, consentita grazie al supporto interattivo, gli spettatori sono diventati apprendisti detective, cercando di rintracciare gli indizi sulla scena del crimine, di comprendere la corretta procedura di analisi dei reperti e di risolvere il caso. Il tenente Colombo ha i giorni contati!

1Persone correlate

1Luoghi collegati