10/09/2004

Luisito Bianchi con Giovanni Nicolini


2004_09_10_091

"La messa dell'uomo disarmato" è un libro che si è fatto da solo e si è creato nella sua lunga storia una schiera di lettori che sono poi diventati i suoi maggiori promotori. Arrivato ora a un'ampia diffusione nazionale, il romanzo di Luisito Bianchi continua a raccogliere consensi, per il racconto in presa diretta della Resistenza, ma anche per la profonda crisi spirituale che tocca il protagonista. Di questi temi parlano don Luisito Bianchi e don Giovanni Nicolini, responsabile della Caritas di Bologna.


English version not available

Italiano

Con parole sincere e ricche d'ammirazione don Giovanni Nicolini, responsabile della Caritas di Bologna, ha introdotto don Luisito Bianchi, autore del libro "La messa dell'uomo disarmato". Un libro che vuole essere senza molte pretese, la testimonianza di un'esperienza, non straordinaria, ma semplicemente comune, umana. Una testimonianza degli uomini che hanno partecipato alla Resistenza e che si sono opposti al potere, perdendo la loro vita in nome di un nuovo mondo, di una libertà. Il pubblico è stato catturato dalle sagge parole di don Luisito e dalla sua sentita solidarietà e ha apprezzato il messaggio del libro: non fare storia, ma fare memoria nell'intento di trasmettere ai posteri un'umanità, vissuta dallo stesso autore in prima persona.

1Luoghi collegati