09.09.2005

Guido Conti e Giuseppe Pederiali con Bruno Quaranta


2005_09_09_035

Nel percorso in barca sul Mincio, un dialogo tra due scrittori della pianura: il modenese Giuseppe Pederiali, narratore sia di favolose storie ("L'Osteria della fola"), sia di gialli ricchi di colpi di scena ed ambientati nella 'Padania felix' ("Camilla nella nebbia"), e il parmense Guido Conti, nei cui romanzi ("Il medico all'opera"; "Il tramonto sulla pianura") il territorio e il paesaggio - in particolare la presenza mitica del grande fiume - segnano la dimensione esistenziale dei protagonisti. Presenta gli autori il giornalista Bruno Quaranta.
 Imbarco dal pontile di fronte al Castello di San Giorgio. L'incontro si svolgerà durante il viaggio verso Governolo, dove è prevista una visita all'antica conca di navigazione.

Al ritorno, buffet in nave e rientro a Mantova alle ore 20:30.


L'evento 035 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente il suo svolgimento era previsto Giovedì 8 Settembre.

English version not available

Italiano

La minicrociera letteraria sul Mincio, comprensiva della visita al complesso dell'ex-alveo del Mincio a Governolo e della degustazione di prodotti tipici in compagnia di Giuseppe Pederiali e Guido Conti si è rivelata ben più soprendente di quanto previsto e prevedibile. Complici il fiume, il maltempo, l'abilità dell'oste Bruno Quaranta e l'affabulazione tipica di questi due scrittori della 'Bassa', la motonave Andes in pochissimo tempo si è trasformata nell'Osteria delle storie del fiume e delle leggende più vere del vero. Pederiali in quest'arte è maestro ed è stato ed è punto di riferimento anche per il più giovane Guido Conti - parmigiano. Anche lui, come Pederiali, le sue storie le pensa in dialetto, e in lui è chiaro che ogni storia altro non è che una 'pesca' in una storia precedente. Pescare in un territorio è estremamente interessante e lui si sente «ladro di storie». Ogni suo libro è ispirato dai racconti di persone che ha conosciuto. Un medico all'opera è l'incredibile storia dell'uomo che per circa un quarantennio fu il medico del Teatro Regio di Parma e la sua ultima pubblicazione Il tramonto sulla pianura è un romanzo-mondo, ambientato in un ospizio che ridicolizza la tragicità della vecchiaia, un romanzo nel romanzo.

1Luoghi collegati