10/09/2005

LA SIGNORA DEI DESERTI


2005_09_10_124

«Nel deserto il silenzio ha un suo rumore, bellissimo. In quei momenti si sente la voce di se stessi». Carla Perrotti, giornalista e autrice di "Deserti", è la prima donna ad aver attraversato da sola con i Tuareg il deserto del Ténéré in Niger nel 1991, e ad affrontare successivamente le traversate dei deserti Salar de Uyuni in Bolivia, Kahalari in Botswana, Taklimakan in Cina, Simpson Desert in Australia. Al Festival racconta le sue straordinarie imprese attraverso la proiezione di immagini e i ricordi di viaggio. 


L'evento 124 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente il suo svolgimento era previsto presso il Teatro Bibiena.

English version not available

Italiano

Viaggiare non è muoversi nello spazio, ma andare oltre. Si può riassumere così il pensiero di Carla Perrotti, la 'signora dei deserti' che ha vinto la sua sfida in ogni continente. Affrontare 'silenzi di sabbia' è, innanzitutto, affrontare se stessi e le proprie debolezze attraverso la solitudine e superare i limiti che ci poniamo continuamente, quei «non ce la faccio» che ci impediscono di affrontare qualunque impresa. La fiducia nelle proprie capacità, quindi, è stata l'elemento fondamentale per realizzare imprese che potrebbero sembrare impossibili: il deserto di Tenerè al seguito dei Tuareg, il Kalahari in compagnia di un cacciatore Boscimano, o il Salar de Uyuni in Bolivia, il Takliman (Cina) e l'australiano Simpson desert in solitaria. Non si tratta del desiderio di comparire tra le pagine del guinness dei primati, né di una trovata pubblicitaria, ma di una scelta di vita che non si chiude con la fine di un viaggio, ma prosegue nel quotidiano. E le immagini portate dall'autrice mostrano la sofferenza e il sacrificio necessari per portare a termine l'impresa, la dedizione assoluta alla concretizzazione di un sogno. È questo il messaggio che vuole lanciare la viaggiatrice dell'estremo: battersi, spendere tutte le energie per raggiungere un obiettivo, che sia una traversata del Sahara in solitaria o un corso di uncinetto.

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Enti correlati