11/09/2005

Vivere nella Black Britain


2005_09_11_176

«Nessuno dei miei romanzi parla soltanto di razza. Parlano di persone e di storia». Andrea Levy, nata a Londra da genitori giamaicani, fa parte di quella generazione di scrittori neri di nazionalità britannica che sta profondamente rinnovando il panorama della letteratura inglese. Il suo romanzo "Un'isola di stranieri", che le è valso sia l'Orange Prize che il Whitebread of the Year, è una vivace rappresentazione dell'Inghilterra sotto la spinta delle ondate migratorie nel secondo dopoguerra. La intervista Itala Vivan, esperta di letteratura caraibica.


English version not available

Italiano
Inglese

Festivaletteratura 2005 ha ospitato prestigiosi rappresentanti della 'Black Britain' e quest'oggi a Campo Canoa è ospite la scrittrice britannica Andrea Levy. Nata in Inghilterra da genitori jamaicani, è testimone ed interprete di quello scarto che si crea da sempre con l'immigrazione tra dove si viene e dove si va. Tale scarto si traduce in un'alterità, che nel caso particolare della Levy è dato dalle sue origini nere, e non può non incidere sui suoi pensieri e sulle sue azioni quotidiane. Il romanzo di Andrea Levy racconta una storia che si ispira a vicende realmente accadute, quelle vissute dai suoi genitori, che nel dopoguerra emigrarono dalla Jamaica alla Gran Bretagna. Ad accompagnare i due personaggi principali, un uomo e una donna jamaicani, è una storia d'amore che si svolge sullo sfondo della loro esperienza da migranti a Londra, la quale riserverà loro momenti difficili e drammatici, dati dallo spezzarsi delle illusioni e dal rifiuto da parte di una società bianca di accettare persone provenienti da altri paesi. Questa esperienza però riuscirà ad avvicinare come non mai i due protagonisti, e nel dolore il loro amore si rafforzerà. La scrittrice ricorda infine di sentirsi interamente britannica, rimanendo comunque orgogliosa delle sue origini nere; sottolinea che in Inghilterra ancora oggi c'è chi impedisce a lei e a chiunque abbia genitori immigrati di dirsi britannico a tutti gli effetti. Andrea Levy è ben risoluta a portare fino in fondo la sua lotta contro tale ingiustizia.

1Luoghi collegati