11/09/2005 - Pagine Nascoste

ALIAS KURBAN SAID

2005_09_11_PN1700

Evento ripetuto


Docu-film su letteratura e scrittori  di Jos de Putter, Olanda, 2004, 80' versione in l.o. con sottotitoli

Anteprima italiana


Fin dalla sua prima pubblicazione a Vienna nel 1937, il romanzo "Alì e Nina" di Kurban Said, oggi un bestseller internazionale, fu circondato da un alone di mistero. Un'indagine appassionante ci conduce dall'Azerbaijan a Positano, passando per Parigi, l'Austria, la Turchia, gli Stati Uniti, sulle tracce confuse delle vite e le identità multiple di Kurban Said, ognuna con i suoi testimoni pronti a giurare che il vero autore di Alì e Nina era lui, proprio lui.

English version not available

Nell'ambito della rassegna "Pagine nascoste" continua la proiezione di docu-film su letteratura e scrittori. In anteprima italiana è stato presentato un documentario sullo scrittore Kurban Said, autore del romanzo "Alì e Nina". L'opera, che narra la storia d'amore tra un musulmano azero e una cristiana georgiana, e per questo definita una sorta di Romeo e Giulietta d'Oriente, fu pubblicata a Vienna nel 1937, ma divenne un bestseller solo mezzo secolo dopo. Chi era veramente Kurban Said? È intorno a questo interrogativo che ruota il filmato del regista olandese Jos de Putter. Era l'ebreo Lev Nussimbaum, nato all'inizio del '900 in Azerbaijan da un magnate del petrolio? O Essad Bay, che arrivato in Germania negli anni '20 si presenta come musulmano ed è l'autore di testi sulla questione petrolifera e sul comunismo? O ancora quel Kurban Said che le biblioteche tedesche danno come pseudonimo della baronessa austriaca Elfriede von Ehrenfels, con cui l'autore ebreo si era accordato per pubblicare il romanzo e sfuggire così alla censura nazista? Lungo un intricato percorso tra i luoghi in cui visse lo scrittore, dalla natia Baku a Positano dove morì nel 1942, attraverso i racconti di chi lo conobbe e le indagini tra le carte degli archivi, lo spettatore è invitato a seguire le tracce di un'esistenza avventurosa, in cui realtà e finzione sembrano mescolarsi continuamente.

1Luoghi collegati

22Eventi collegati