08/09/2006

AIUTO! CORSO DI SOPRAVVIVENZA ANTIPAURE


2006_09_08_086

dai 6 ai 9 anni


Qual è il tuo problema: i mostri, le streghe, gli orchi o piuttosto i morti viventi? O forse i rumori strani, il buio, la zia Grunilde o il terribile Jack lo sculacciatore? Non ti preoccupare: per ogni paura c'è una soluzione facile e immediata. Te lo garantisce Gudule, che viene dalla Francia apposta per tenere questo indispensabile corso di sopravvivenza insieme a Federico Taddia.


English version not available

Italiano
Francese

Buh! Spaventati? No? Allora non fa per voi l'evento della scrittrice francese Gudule (che ha scritto: "Verdi di paura", "Mordi dal ridere" e "Come allevare un piccolo mostro") assecondata dal conduttore del programma televisivo "Screensaver", Federico Taddia. All'inizio sono state trasmesse delle canzoni tenebrose e i bambini si sono subito azzittiti e, cosa più importante per l'evento, incuriositi. Al termine dell' ouverture musicale Taddia e Gudule, per iniziare in allegria hanno sorteggiato una bambina ed l'hanno invitata a salire sul palco per essere 'mostrificata' dai bambini seduti in platea. La scrittrice e Taddia dopo la 'mostrificazione' hanno creato un forum con i piccoli spettatori per scoprire le loro paure. Tra le fobie che sono affiorate molte quelle classiche come la paura dei ragni, del buio o delle maestre, ma anche altre più insolite come la paura della suocera del proprio papà oppure le bollette troppo alte. In un secondo momento è stato chiesto a Godule: «come mai fa più paura il buio dove non si riesce a scorgere nulla invece della luce dove i 'mostri' sono davanti ai nostri occhi?», e lei ha risposto «perché nel buio è l'immaginazione a prendere il sopravvento e puoi creare immagini più paurose». Anche Taddia ha posto una domanda alla scrittrice di che cosa lei avesse paura, e ha così risposto: «io ho paura un po' di tutto però allo stesso tempo cerco sempre di vincere queste fobie inventandone di più grosse». Non mi rimane che lasciarvi augurandovi buona paura.

1Luoghi collegati