06/09/2008

AMERICA OVER THE WATER


2008_09_06_173

Shirley Collins, una delle figure di spicco della musica folk inglese, racconta il viaggio compiuto nel 1959 insieme al leggendario Alain Lomax per raccogliere canzoni tra le comunità nere e bianche del Sud degli Stati Uniti. Ne esce una straordinaria testimonianza sulla storia americana dalla segregazione razziale alla nascita del movimento per i diritti umani letta attraverso la musica popolare. Nello spettacolo la Collins intreccia al ricordo del viaggio con Lomax quello della propria infanzia ad Hasting durante la Seconda Guerra Mondiale e della sua formazione come folk singer. Spettacolo in lingua inglese.
 voci narranti Shirley Collins e Pip Barnes; musica e immagini Tina e Vic Smith


English version not available

Inglese

È uno spaccato dell'America degli anni cinquanta vissuto al ritmo della musica Country, lo spettacolo che Shirley Collins ha presentato, assieme all'attore Pip Barnes, al Teatro Bibiena. Shirley, figlia della working class inglese, a 19 anni decide di partire per l'America e di fare un viaggio al fine di inseguire il suo sogno musicale. Presto incontra il famoso musicista Alan Lomax, che si unisce a lei, ed è subito coinvolgimento e ispirazione. California, Virginia, Kentucky, Alabama, Mississippi per poi raggiungere la Georgia. L'esperienza testimonia una grande ricchezza musicale americana, dalla musica popolare a quella religiosa e persino una ballata per smorzare gli umori alla fine di un'asta andata male. Melodie ritmicamente allegre e timbricamente brillanti, accompagnate delle foto di alcuni dei personaggi incontrati e dei luoghi visitati. Burnes balla e interpreta i dialetti che hanno segnato l'avventura dei due. Una testimonianza intensa con sfumature malinconiche, prova di un'America che ha un'anima più umana di quel che spesso ci dimostra.

1Persone correlate

1Luoghi collegati