07/09/2008

SPAZZATURA DI PAROLE


2008_09_07_189

dai 9 ai 12 anni


Quello che si butta via gode di sempre maggiore considerazione. Con la carta straccia per esempio si fanno libri. Ma con la carta non si buttano via anche le parole che ci sono scritte? Grazie all'inventiva e al talento dello scrittore Aquilino ("Mondo di mostri", "Il fantasma dell'isola di casa") possiamo recuperarle e valorizzarle e renderle preziose e addirittura metterle insieme per produrre filastrocche, poesie, storie e romanzi. Aquilino vi aspetta con il vostro cestino della carta.


English version not available

Italiano

Lo scrittore Aquilino, dopo aver letto un brano tratto dal suo libro "Mondo di mostri", ha brevemente spiegato ai bambini il processo di riciclaggio e di come sia importante fare la raccolta differenziata. Intanto, un computer portatile posizionato di fronte al pubblico mostrava immagini di spazzatura: per la serie,cosa troviamo sulle nostre strade! In seguito, lo scrittore ha proposto un'attività che i bambini hanno accolto subito con entusiasmo. Dopo averli divisi in cinque gruppi, ha dato a ciascuno un compito: disegnare un poster (grafoposter), creare delle rime (rimeria), creare titoli (titolando), «Grammar Art» e la messaggistica. Tutti hanno partecipato, impegnandosi e lavorando insieme, tirando fuori la loro creatività! Facendogli utilizzare fogli, giornali e riviste, l'autore ha trasmesso un messaggio importante: «Quando si butta via la carta, si buttano via anche le parole... ma queste si possono sempre riciclare!».

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Enti correlati