11/09/2009

AVER CURA. LA SCIENZA COME ESPERIENZA DELL'UOMO


2009_09_11_063

Attraverso la narrazione di esperienze vissute in prima persona, Ignazio Marino ("Nelle tue mani. Medicina, fede, etica e diritti") ci aiuta a prendere coscienza di problematiche complesse legate alla salute e alle grandi questioni etiche. Senza dimenticare che le scelte individuali vanno pensate nello scenario complessivo della società. Lo intervista il giornalista Marino Sinibaldi.


English version not available

Italiano

Ignazio Marino, nel duplice ruolo di chirurgo e uomo politico, affronta nel suo libro "Nelle tue mani. Medicina, fede, etica e diritti", temi di grande attualità. Introdotto da Marino Sinibaldi, Marino parla profusamente della questione del testamento biologico, dei progressi tecnologici della medicina, della restrizione della libertà individuale da parte della politica e del ruolo di secondo piano in cui spesso viene relegato il medico quando si parla di temi come la fine della vita. Ė stato spesso accusato dalla Chiesa di avere posizioni contrastanti a quelle cattoliche, ma Marino ribadisce con fermezza che il suo essere un uomo di fede non gli impedisce certo di porsi delle domande. Compito di un parlamentare è quello di avere rispetto della Costituzione. Le leggi non devono contenere elementi etici ma scientifici e un politico deve essere in grado di andare al di là delle proprie convinzioni religiose. Si dichiara fiducioso del fatto che le società cambiano grazie alla spinta data dalle persone e questo prevarrà, col tempo, sulle scelte politiche.

1Luoghi collegati

1Enti correlati