11/09/2010

CON LA TESTA TRA LE STELLE!
 Un universo di domande extra-terrestri


2010_09_11_161

Dai 9 ai 99 anni

Sono più le stelle nel cielo o i libri ammucchiati nella sua casa? A questa domanda non sa rispondere neppure Margherita Hack. Da giovane è stata una campionessa di salto in alto, e la sua voglia di andare sempre più in su l'ha fatta diventare una delle più brave e importanti astrofisiche del mondo. Ama il suo lavoro, è curiosa per natura, ha un debole per gatti e quando vuole farsi quattro risate si legge l'oroscopo. Una vera testa tosta, pronta a rispondere a tutti i quesiti di Federico Taddia e dei giovanissimi appassionati di astronomia.


L'evento 161 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente il suo svolgimento era previsto presso Piazza Virgiliana.

English version not available

Italiano

Piazza Castello accoglie Margherita Hack con un applauso che rivela un affetto davvero particolare. Sono sicuramente la semplicità e la simpatia le doti che hanno permesso questo tipo di benvenuto. La conduzione dell'evento è affidata a Federico Taddia che riesce nell'intento di intrattenere e divertire con una materia ancora circondata da mistero e romanticismo. Le risposte alle domande di Taddia appaiono semplici nella loro complessità: il cielo è azzurro perché l'atmosfera diffonde la luce emessa dal sole e la radiazione più diffusa è quella celeste; le stelle brillano perché sono centrali di energia nucleare; la luce impiega otto minuti a raggiungere la Terra partendo dal Sole. Rimane la simpatia anche quando si parla di Apofis il distruttore, un asteroide di discrete dimensioni che potrebbe impattare la Terra nel 2036. La Hack assicura che sono già in atto le misure di difesa e sorride al pensiero che con ogni probabilità non se ne dovrà occupare.
Margherita Hack si rivela una persona, più che un personaggio, che merita l'ammirazione di cui è circondata con l'augurio che la scuola possa capire l'importanza dell'astrofisica e cominci a considerarla per ciò che è: una cosa molto seria!

1Luoghi collegati