12/09/2010

Seamus Heaney con Peter Florence

2010_09_12_225

«La poesia è come la lente del binocolo che aiuta a mettere a fuoco il mondo. Non può cambiarlo, ma si ha l'impressione che quando l'essere umano riesce a sfuggire alla vaghezza e all'indeterminatezza e a vedere le cose in modo più nitido, allora anche le cose possono cambiare per il meglio. E questo procedimento che è estremamente tangibile è il più grande valore che la poesia continua ad avere anche in un mondo pieno di urla e nel quale il brivido della violenza e del potere è quello che maggiormente attrae l'uomo». Premio Nobel per la Letteratura 1995, Seamus Heaney è uno dei massimi poeti viventi. Nato nell'Ulster, da una famiglia cattolica, ha pubblicato numerose raccolte di versi ("Veder cose", "La misura dello spirito", "District and Circle") e di saggi ("Il governo della lingua"; "La riparazione della poesia"). Nell'incontro di chiusura del Festival, tiene un breve reading dei suoi componimenti e conversa con il direttore del festival di Hay-on-Wye Peter Florence.


L'evento 225 è stato annullato.

English version not available

Italiano

Non disponibile

1Luoghi collegati

1Enti correlati