08/09/2011

FACCIAMO CHE ERAVAMO. Lettura con musica dal vivo

2011_09_08_026

dagli 8 agli 11 anni (con famiglie)

È bello giocare con i nonni ad inventarsi storie avventurose di draghi, castelli incantati, fate e cavalieri. Silvia Roncaglia, con l'accompagnamento della polistrumentista Anna Palumbo, racconta proprio di un bambino e di un nonno che si divertivano a fantasticare, finché un giorno il nonno - per una malattia chiamata Alzheimer - non si ricorda più come tornare a casa e, poco a poco, non riconosce più chi gli sta vicino. Sarà proprio il bambino - ormai diventato grande - a riuscire a riavvicinare il nonno grazie a quelle fantastiche storie...

English version not available

Italiano

«E per quel giorno io e il nonno eravamo dei pirati che abbordavano le navi». Così Silvia Roncaglia, autrice di "Facciamo che eravamo", aiutata da Anna Palumbo, polistrumentista d'improvvisazione, ci racconta la realtà difficile di Paolino che deve convivere con la malattia del nonno che adora tanto. Prima della scoperta dell'Alzheimer del nonno Aldo, le giornate passate insieme a lui al parco erano colme di storie di pirati, indiani e folletti. Sarà Paolino, ormai cresciuto, a far ricordare al nonno quel fantastico gioco che li aveva affascinati. Ma ora interpreteranno solamente loro stessi, Paolino e il nonno, così diversi ma uniti da un legame che nemmeno una malattia così grave può far dimenticare.

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati