10/09/2011

I PASSI QUOTIDIANI SUI QUANTISTICI COLLASSI. Quanto coesistiamo con la coerenza dei quanti?

2011_09_10_188

La rinuncia a percorrere le infinite strade che si diramano dal 'cammin di nostra vita' è all'origine della malinconia del sognatore. Ma se la nostra esperienza quotidiana è riducibile alle leggi vieppiù raffinate dei quanti, perché allora le nostre vicissitudini possibili non possono darsi coerentemente, così come un elettrone può essere 'su' e 'giù' al contempo? Sarà un fisico, il sognatore della nostra epoca, a spiegare quali meccanismi scelgono per noi. Tra gatti sia vivi che morti e dèi che giocano a dadi, del problema del macrorealismo nella fisica moderna ci parlerà il professor Francesco De Martini, tra i primi a realizzare gli esperimenti di teletrasporto quantistico.

English version not available

Italiano

Il fisico Francesco De Martini (Università La Sapienza Roma) spiega la meccanica quantistica, a suo avviso la scienza più rivoluzionaria. Il fenomeno dell'Iterferenza ne è alla base: vale a dire una particella singola 'percorre' simultaneamente due possibili cammini, dunque la meccanica quantistica è possibilistica e indeterministica.
Altro interessantissimo fenomeno è l'Entanglement: vengono fatti interagire due fotoni fra loro, mandati in parti opposte dell'universo continua ad esserci una correlazione fra loro: si chiama 'non località quantistica'; fenomeno che lasciava incredulo anche Einstein e definito da Schrodinger di sinistra importanza. Resta il dubbio che questi fenomeni possano osservarsi nel macroscopico, su di noi, nella vita quotidiana.

1Persone correlate

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati