07/09/2012

DIVENTARE GIORNALISTA

2012_09_07_074

dagli 11 ai 14 anni

Mia, la protagonista dell'ultimo successo di Paola Zannoner Voglio fare la giornalista ha quattordici anni e sogna di lanciarsi nel mondo del giornalismo. Attraverso la sua grande passione e tenacia possiamo scoprire i segreti di un mestiere che conosce cambiamenti continui: come si fa un giornale, come si legge un giornale.

L'evento 074 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente non era prevista la presenza di Alessandra Tedesco.

English version not available

Italiano

«Ma che accidenti ci vuole per fare notizia?» «Ci vuole la costruzione della notizia. Oggi non si può soltanto scrivere, il giornalista deve sapere che fa parte di un sistema di potere e che gestisce un potere». Ma come si può intraprendere la carriera di giornalisti? È la stessa professione dello scrittore? A questi quesiti rispondono Paola Zannoner e Alessandra Tedesco, una scrittrice e una giornalista; la prima è una delle più importanti autrici italiane per bambini e ragazzi, con un passato da bibliotecaria e redattrice, la seconda è una brillante radiocronista di Radio 24 Il Sole 24 ore e dedica una rubrica agli scrittori di narrativa. Dalla storia di Mia Maltagliati, protagonista di due libri della Zannoner che racconta in chiave ironica segreti e trucchi per intraprendere queste professioni, viene definito il ruolo dell'informazione: scuotere le coscienze. E così vengono dettate a una quattordicenne ispirata da ciò che la circonda le regole per dare un taglio originale ai propri articoli, resistere a pressioni e a condizionamenti e capire cosa realmente sia una notizia. La protagonista si mette alla prova dapprima con un articolo, successivamente con interviste, inchieste, corrispondenze dall'esterno per insegnare a chi sogna questo mestiere (ma anche a chi lo osserva sospettoso da lontano) ad avere fiducia nelle proprie capacità, sfidare se stessi e mettersi alla prova ma soprattutto a essere curiosi e catturare quello che ci circonda. Perché il prossimo articolo o il prossimo racconto potrebbero essere più vicini di quanto pensiamo.

1Luoghi collegati

1Enti correlati