04/09/2014

SIMONE WEIL E LA RIVELAZIONE GRECA

2014_09_04_030

Giancarlo Gaeta, filosofo e storico del cristianesimo, e Maria Concetta Sala, filosofa, sono i mai abbastanza onorati curatori della serie di pubblicazioni delle opere di Simone Weil presso Adelphi. L'ultima e imprescindibile raccolta (La rivelazione greca) esplora compiutamente il confronto tra la filosofa e alcuni testi della Grecia antica: Iliade, Platone, pitagorici, tragici. Cambiando ogni loro lettura canonica e conosciuta, verremo condotti dai due curatori al cospetto della luce della mente di Simone Weil, la quale, ogni volta che sfiorava qualcosa, ne trasformava per sempre la comprensione.

English version not available

Italiano

L'evento è stato seguito in diretta su Twitter

1Luoghi collegati