05/09/2014

CARTOLINE DA TUTTO IL MONDO (E ANCHE OLTRE)

2014_09_05_066

dai 5 ai 7 anni


Gaetano ha un giorno di vacanza e cosa c'è di meglio che passarlo con l'amica Zolletta? Bisogna solo trovare il posto perfetto. E magari poi mandare anche agli amici una cartolina. E qui lo aiuteranno i bambini, che, insieme a Sualzo e Silvia Vecchini, realizzeranno bellissime cartoline, con relativi francobolli per il piccolo asino, protagonista di un originale graphic novel per piccoli.

English version not available

Italiano

La mattina di tanti bambini oggi inizia con la storia di due asini, Gaetano e Zolletta, scritta, disegnata e raccontata da Sualzo e Silvia Vecchini. La storia inizia con una bella giornata di sole dove i due asini, padre e figlia, decidono di andare a pescare. Dopo poco tempo però Zolletta si annoia e si lamenta con suo padre del fatto che un suo amico in quel giorno era invece andato al mare a vedere le balene! Gaetano allora estrae dalla sua borsetta (che si rivelerà una versione a tracolla della famosa borsa di Mary Poppins) due maschere con cui poter andare sott'acqua. Qui incontrano una balena e si fanno spingere dal suo spruzzo sulla spiaggia. A quel punto Zolletta racconta di una sua amica che era andata in un luogo dove splende sempre il sole! Gaetano per accontentarla tira fuori dalla sua tracolla due grandissimi sombreri e insieme si recano nel deserto, dove il sole è molto forte. Proprio per questo la piccola asina sente il bisogno di andare in un posto fresco, per esempio la montagna, proprio come il suo amico, che era andato a sciare con suo padre. Sempre dalla sua piccola borsetta il padre estrae un bicicletta con la quale porta sua figlia verso la montagna. La pendenza però affatica l'asino che decide di proseguire a piedi con l'ausilio dei bastoncini da montagna; per il primo tratto anche Zolletta cammina ma nell'ultimo pezzo di strada, anche lei molto affaticata si fa portare in spalla da suo padre. Una volta giunti sulla cima della montagna, la figlia racconta al padre del suo amico che in quel giorno aveva preso l'aereo ed aveva così volato! Gaetano, deciso a far felice Zolletta, prende un deltaplano (ovviamente tirato fuori dalla sua magica tracolla) e insieme ritornano alla loro roulotte volando. Una volta rientrati a casa però, l'asino vuole portare la propria figlia in un posto unico, solo per loro due. Così, i due avventurieri armati di cacciavite trasformano la loro roulotte in razzo. 3... 2... 1... partono nello spazio e raggiungono la luna. Qui sorpresa incredibile si trovano anche tutti gli amici di Zoletta che invece di andare in tutti quei posti favolosi avevano cambiato programma e si erano recati sulla luna con i loro genitori. I piccoli compagni riuniti giocano insieme e si divertono fino a quando non arriva l'ora di tornare. L'unico un po' deluso è Gaetano che pensava di portare sua figlia in un posto unico per loro due. La piccola asina allora spiega al padre che il suo posto unico è sulle sue ginocchia del suo amato padre. Terminata la storia i bambini hanno disegnato ciascuno una cartolina dove raffigurati c'erano Zolletta e Gaetano in vacanza in un posto particolare da loro inventato. Al termine del laboratorio l'autore ha fotografato le creazioni dei bambini che hanno portato a casa le cartoline con timbro e francobollo: mentre questo avveniva c'è stata una mini-lotteria dove i vincitori hanno ottenuto una calamita o una cartolina di Gaetano e Zolletta.

1Luoghi collegati