12/09/2015

LA PAROLA IN OGNI POSSIBILE DECLINAZIONE

2015_09_12_195

con l'accompagnamento alla fisarmonica di Ivano Battiston

"La poesia è il tentativo di arrivare con la voce a toccare qualcosa che non si tocca." La parola come vocazione, la parola in ogni possibile declinazione, ecco ciò che sembrano suggerirci i versi di Franco Marcoaldi, poeta, giornalista e grande viaggiatore che ha scelto di vivere nella laguna di Orbetello, in un suo paradiso terrestre, in comunione con la natura, le piante, gli animali. Da lì elabora i suoi versi quasi musicali, una produzione nella quale all'intelligenza non si accompagna alcuna ampollosità, ma che anzi presenta costantemente una venatura di (auto)ironia. La voce dell'autore, col contrappunto della fisarmonica di Ivano Battiston, accompagna il pubblico del Festival in un reading dalla sua ultima raccolta Il mondo sia lodato.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati

1Enti correlati