09/09/2017

LA RIVELAZIONE DEL RESTAURO

2017_09_09_142

Il percorso che porta la restituzione di un'opera d'arte all''originario splendore' è un processo prodigioso e complesso che richiede studio, dedizione e disponibilità alla scoperta, nonché il concorso di diverse competenze e professionalità. Al di là dell'importanza che riveste per la tutela e la conservazione del patrimonio artistico e dell'ambiente in cui esso si inserisce, il restauro rappresenta altresì uno dei momenti più esaltanti per l'indagine critica: entrando in relazione con il corpo vivo dell'opera d'arte, durante il restauro si possono finalmente cogliere nella loro evidenza fisica le scelte e i ripensamenti dell'autore, portando spesso ad acquisizioni interpretative assolutamente inedite. Antonio Forcellino, direttore del recente restauro della Tomba di Giulio II di Michelangelo in San Pietro in Vincoli, ne parla con Caterina Volpi, docente di Storia dell'arte moderna presso l'Università della Sapienza di Roma.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati