10/09/2017

IL NOSTRO INNATO BISOGNO DI STORIE

2017_09_10_213

La letteratura è ben più di un'attività artistica. Non sappiamo ancora perché l'uomo abbia sviluppato questa capacità, ma di sicuro raccontare ed ascoltare storie è 'necessario': le narrazioni e la fiction sono sempre più al centro degli studi sull'evoluzione e delle scienze cognitive perché hanno un ruolo decisivo nella costituzione del Sé. La teoria biopoetica della narrazione, al crocevia tra culturale e biologico, getta una nuova luce sull'evoluzione e fornisce alcune spiegazioni del comportamento narrativo dell'Homo sapiens, capace, attraverso le storie, di riequilibrare i suoi inciampi funzionali ed esistenziali, e di contenere il sempiterno sentimento dell'ansia. Michele Cometa, autore di "Perché le storie ci aiutano a vivere", ne parla con il filosofo Maurizio Ferraris.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati