06/09/2018

SOGNI, PAURE E ALTRE OSCURE MERAVIGLIE

2018_09_06_036

«Il mio è un cinema idealista, fatto di visioni, di incubi e di moltissime letture. Il mondo di fuori, il caos che governa i destini degli uomini, non ha mai inquinato la mia immaginazione». Parola di Dario Argento, autore di pietre miliari del cinema come Profondo rosso e Suspiria, capolavori che hanno influenzato e continuano a influenzare registi e sceneggiatori di tutto il mondo. A partire dalla Trilogia degli animali, la sua filmografia ha sempre attinto da vivide suggestioni artistiche e letterarie, e i racconti della raccolta Horror. Storie di sangue, spiriti e segreti confermano la sua prodigiosa inventiva, la cura maniacale per le ambientazioni, i giochi d'ombre che egli è capace di intessere attorno ai personaggi. "Nella vita ho sempre scritto, prima recensioni sui giornali, sceneggiature per altri, e poi i miei film, e ora questi racconti che sono incursioni nel mistero, dilatazioni sensoriali e psichiche, incubi e risvegli". Dialoga insieme al maestro del brivido il giornalista Piero Negri Scaglione.


L'evento 036 è stato annullato.

English version not available

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Rassegne e temi correlati