07/09/2018

SCIENZA E SOCIETÀ 2.0

2018_09_07_072

Particelle elementari e cambiamenti sociali


Per quanto le intuizioni di alcune personalità geniali abbiano svoltato pagine importanti, nessuno scienziato da solo ha l'autorevolezza di stabilire la verità scientifica, né si sognerebbe di farlo senza fornire enormi margini di dubbio. La scienza è lo sforzo collettivo di una comunità di persone che esercitano il metodo critico con integrità, come dimostrato dai successi delle grandi collaborazioni che esplorano la fisica delle particelle. Ma come ogni comunità umana, i suoi valori sono soggetti a continue pressioni esterne. Come sta cambiando la ricerca nel più ampio contesto della società, della cultura, della comunicazione? E come tenere alta la consapevolezza scientifica nella società civile? Ne dialogano il sociologo Massimiano Bucchi (Scientisti e antiscientisti, Come vincere un Nobel), e il fisico Tommaso Dorigo (Anomaly! Collider Physics and the Quest for New Phenomena at Fermilab), ricercatore presso l'INFN di Padova e membro della collaborazione CMS (Compact Muon Solenoid).
Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma ricerca e innovazione Horizon 2020 dell'Unione Europea secondo il Marie Sklodowska-Curie grant agreement numero 675440 AMVA4NewPhysics.

English version not availlable

Italiano

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati