08/09/2018

UN PREGIUDIZIO MAI SOPITO

2018_09_08_146

«Nelle società occidentali, impegnate a interdirne l'espressione, si deve riconoscere che l'antisemitismo, inconscio o mascherato, è diffuso ovunque; si sottrae così al diritto e alla legge», afferma la storica e psicoanalista francese Élisabeth Roudinesco, denunciando l'odierna recrudescenza di un odio dalle radici antiche. Bisogna tornare a discutere della 'questione ebraica', perché nuovi sono i volti di quello che è stato uno dei codici culturali più tristemente condivisi in Europa. Con una disamina storica sull'antisemitismo, l'autrice di Ritorno sulla questione ebraica tenta di liberare il dibattito intellettuale da odi, insulti ed emotività, per dare più spazio alla riflessione e confrontarsi con questioni trasversali che passano dal conflitto arabo-israeliano, al negazionismo, al nazionalismo e ai lasciti dell'Illuminismo. La incontra Mauro Bertani, storico della filosofia e della psichiatria e autore di La psicoanalisi e l'antisemitismo.

English version not available

Italiano
Francese

1Luoghi collegati