Di Vico, Dario

Persona

Dario Di Vico è vicedirettore del "Corriere della Sera". Nato nel 1951 a Ceccano e laureatosi nel 1975 in sociologia alla Sapienza di Roma, Di Vico è entrato nel 1977 nella Uilm lavorando a Torino come sindacalista alla quinta Lega Mirafiori. Nel 1983 inizia a collaborare con quotidiani e periodici: "Gazzetta del Popolo", "Mondo Economico", "Panorama". Nel 1986 viene assunto al "Mondo". Lavora poi per "Italia Oggi", il "CorrierEconomia", la redazione romana del "Corsera", ancora "Panorama", "il Foglio", e torna al "Corsera" nel 1996. Ha pubblicato tra l'altro, con Emiliano Fittipaldi, "Profondo Italia" (BUR 2004), tratto dall'inchiesta apparsa sul "Corriere della Sera".

Dario Di Vico is deputy director of il "Corriere della Sera". Born in 1951 in Ceccano and graduated in 1975 in Sociology at La Sapienza University in Rome, Di Vico, in 1977, became a member of Uilm working in Turin as a union representative at the fifth Lega Mirafiori. In 1983 he started writing for newspapers and magazines including "Il Popolo", "Mondo Economico", "Panorama". In 1986 he was taken on by "Il Mondo". He then worked for "Italia Oggi", il "CorrierEconomia", for the Roman edition of Corsera and for ""Panorama", "il Foglio". In 1996 he went back to Il Corsera. He published, among other things, together with Emiliano Fittipaldi, "Profondo Italia" (BUR 2004) based on an inquiry appeared on "Il Corriere della Sera".

Bibliografia

"Profondo Italia", con Emiliano Fittipaldi, Rizzoli, BUR 2004