Donovan

Persona

Lo scozzese Philip Leitch, noto come Donovan, rappresentò per i giovani britannici degli anni '60 la quintessenza degli ideali hippie, in quanto il suo stile rifletteva gli ideali di pace e amore e i suoi esperimenti con la musica orientale riflettevano la passione degli hippie per le religioni orientali. Le sue ballate stesero un ponte fra il folk tradizionale e gli anni '60. Dopo album quali "What's Bin Did", "Catch The Wind", "Fairy Tale" (tutti e tre del 1965), con "Sunshine Superman" (1966) abbandonò definitivamente il suo purismo acustico a favore di strumenti elettrici, assimilando anche elementi di jazz e di raga. L'effetto fu di trasformare le sue odi medievali in piccoli brani da camera barocchi, ricchi colori, di sfumature e di deviazioni. Riallacciandosi alla musica rinascimentale e al trobadorato medievale, assimilando jazz e raga nel contesto dell'acid-rock, Donovan gettò quindi le basi per il progressive-rock britannici.

English version not available

Bibliografia

"Canzoni", a cura Umberto Fiori, Lato Side, 1980

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana