Cornia, Ugo

Persona

Ugo Cornia al Festivaletteratura 2010 - ©Festivaletteratura

Ugo Cornia, nato a Modena nel 1965, dopo la laurea in Filosofia all'Università di Bologna si divide tra l'insegnamento e la scrittura. Dopo la pubblicazione di alcuni racconti sulle riviste "Il Semplice" e "Diario", nel 1999 scrive il suo primo romanzo "Sulla felicità ad oltranza" (Sellerio). Lo stile semplice e personaggi disincantati, ma mai banali, popolano anche i successivi lavori pubblicati da Sellerio: "Quasi amore" (2001), "Roma" (2004) e "Le pratiche del disgusto" (2007). Nel 2008 pubblica "Le storie di mia zia" (Feltrinelli), ispirato appunto ai racconti della amata zia. Il libro narra le vicende di una curiosa famiglia, con storie a volte assurde e ricche di un folklore tutto emiliano che abbracciano oltre un secolo di vita quotidiana. Dello stesso anno è "Sulle tristezze e i ragionamenti" (Quodlibet).

Ugo Cornia, born in Modena in 1965, after graduating in Philosophy at the University of Bologna divides his life between teaching and writing. After publishing a few stories in the magazines "Il semplice" and "Il Diario", in 1999 he wrote his first novel "Sulla Felicità a Oltranza" (Sellerio). His simple style and disenchanted yet never trivial characters inhabit also his later work published by Sellerio: "Quasi amore" (2001), "Roma" (2004) and "Le pratiche del disgusto" (2007). In 2008 he published "Le storie di mia zia" (Feltrinelli), inspired by the stories of his beloved aunt, telling the vicissitudes, at times absurd ones, of a bizarre family and its Emilia-style folklore spanning over acentury of everyday life. In 2008 he also published "Sulle tristezze e i ragionamenti" (Quodlibet).

Bibliografia

"Sulla felicità ad oltranza", Sellerio, 1999 (2000)
"Quasi amore" Sellerio, 2001
"Roma", Selerio, 2004
"Le pratiche del disgusto", Sellerio, 2007
"Sulle tristezze e i ragionamenti", Quodlibet, 2008
"Le storie di mia zia (e altri parenti)", Feltrinelli, 2008
"Modena è piccolissima", con Giuliano Della Casa, EDT, 2009
"Operette ipotetiche", Quodlibet, 2010
"Autobiografia della mia infanzia", Topipittori, 2010

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana