Grunberg, Arnon/Marek van der Jagt

Persona

Arnon Grunberg nasce ad Amsterdam nel 1971. A diciassette anni viene espulso dal liceo e prova a fare un po' tutti i mestieri, compreso l'editore di libri tedeschi non ariani, attività che, ovviamente, si rivela fallimentare. Nel 1994 pubblica "Lunedì blu", con cui vince il premio come migliore scrittore esordiente in lingua nederlandese. Il libro viene tradotto in tutto il mondo, e a soli ventitré anni Arnon è una celebrità. Nel 2000, dopo altri due romanzi che ne consolidano la fama in patria e all'estero, dà alle stampe, sotto lo pseudonimo di Marek van der Jagt, "Storia della mia calvizie". Il successo è tale che i giornalisti si mettono sulle tracce del misterioso autore, di cui nessuno sembra sapere nulla. La cortina di segretezza che lo circonda comincia a mostrare i primi squarci quando a Van der Jagt viene assegnato lo stesso premio vinto da Grunberg per "Lunedì blu"; come si può immaginare, la situazione è piuttosto imbarazzante. Infine, attraverso un'analisi dello stile eseguita al computer, tre matematici romani scoprono la verità. Grunberg si giustifica in questo modo: Il redattore di una rivista per cui avevo scritto alcuni racconti si era spostato in una casa editrice, e io volevo continuare a lavorare con lui senza però tradire il mio gelosissimo editore. Allora mi sono inventato Marek van der Jagt. Poi ci ho preso gusto, e adesso uso entrambi i nomi. Oggi Arnon Grunberg vive a New York. Il suo alter ego è sempre con lui.

Arnon Grunberg was born in Amsterdam in 1971 and is a young star of the world's literary panorama he has been translated into the main western and eastern languages. At 17 he was expelled from school, experimented with various jobs, including publishing non-Arian German books. His first novel "Blue Mondays" which made him comparable with Philip Roth, gave him fame and wealth at only 23 years of age. In 1997 he published "Silent Extras" and in 2000 "Phantom Pain". In addition to publishing with his real name, he has published two novels under the pen-name of Marek van der Jagt. In 2002 he published Gstaad 95/98 and in 2003 "The Story of My Baldness" which won him a Prize as best first novel in Dutch. Today he lives in New York.

Bibliografia

"Lunedì blu", Mondadori,1996
"Comparse", Mondadori, 1999
"Storia della mia calvizie", Instar Libri, 2003
"Dolore fantasma", Instar Libri, 2004
"Gstaad 95/98", Instar Libri, 2004
"Lunedì blu", Instar Libri, 2005