Schwartz, Lynne Sharon

Persona

Vera e propria newyorkese, Lynne Sharon Schwartz, una delle scrittrici più apprezzate degli Stati Uniti, è anche una stimata traduttrice. Ha scritto quattordici libri tra romanzi, saggi e libri di poesia, per cui ha vinto numerosi premi. In Italia il primo libro a essere tradotto è stato lo sconvolgente romanzo "Giochi d'infanzia", considerato il suo capolavoro del quale la critica americana ha scritto: «"Giochi d'infanzia" è il primo romanzo a fondere lo shock dell'11 settembre con le esperienze personali di un personaggio indimenticabile. Le parole di Lynne Sharon Schwartz valgono più di mille immagini». I suoi lavori sono stati inclusi in antologie come "The Best American Short Stories", "The O. Henry Prize Stories", "The Best American Essays". Il suo primo romanzo "Rough Strife" (1981) è stato candidato al PEN/Hemingway Award per autori esordienti, mentre "Leaving Brooklyn" (1989), pubblicato in Italia nel 2007, è stato candidato al PEN/Faulkner Award. I suoi interventi, critiche, saggi e pezzi satirici sono apparsi in numerosi giornali e riviste.

English version not available

Bibliografia

"Giochi d'infanzia", Fazi, 2005
"Via da Brooklyn", Palomar, 2007