Risset, Jacqueline

Persona

Jacqueline Risset, poeta e saggista, è stata membro del gruppo d'avanguardia di "Tel Quel". Ha insegnato Letteratura francese all' Università di Roma Tre. E' autrice di una traduzione della "Divina Commedia" in versi liberi che ha suscitato in Francia un nuovo interesse per Dante. Tra i suoi saggi ricordiamo: "Dante. Una vita" (Milano 1975) "Dante scrittore" (Milano 1984) "La letteratura e il suo doppio" (Milano 1992). Ha curato "Georges Bataille. Il politico e il sacro" (Napoli 1987); "Bataille-Sartre. Un dialogo incompiuto" (Roma 2002); "Scene del sogno" (Roma 2004). Ha pubblicato inoltre il volume di versi "Amor di lontano" (Torino 1990). Si è spenta a Roma il 3 settembre 2014.

English version not available

Bibliografia

"L'incantatore. Scritti su Fellini", Libri Scheiwiller, 1984
"L'invenzione e il modello. L'orizzonte della scrittura dal petrarchismo all'avanguardia", Bulzoni, 1972
"Dante scrittore", Mondadori, 1984
"Georges Bataille. Il politico e il sacro", Liguori, 1987
"Amor di lontano", Einaudi, 1990
"La letteratura e il suo doppio. Sul metodo critico di Giovanni Macchia", Rizzoli, 1991
"Dante. Una vita", Rizzoli, 1995
"La lirica rinascimentale", Ist. Poligrafico dello Stato, 2001
"Il silenzio delle sirene. Percorsi di scrittura nel Novecento francese", Donzelli, 2006
"Tra Petrarca e Leopardi. Variazioni inclusive", Aragno, 2006
"Le potenze del sonno", Nottetempo, 2009

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana