Quino

Persona

Quino, ovvero Joaquin Lavado, nasce a Mendoza, in Argentina, nel 1932. Già nel 1935 scopre quale sarà la passione della sua vita, il disegno, quando suo zio Joaquin, disegnatore e pubblicitario, gli mostra i suoi lavori. Nel 1945 si iscrive alla Accademia di Belle Arti, ma la lascia nel 1948. Nel 1954, il settimanale "Esto es" accetta una sua vignetta muta. Da quel momento collabora per diversi anni con numerosi periodici per i quali disegna le sue strisce umoristiche. Il 1963 è un anno importante per Quino: dopo la sua prima mostra in una libreria di Buenos Aires, pubblica la prima raccolta di disegni, dal titolo "Mundo Quino". Inoltre, crea il personaggio di Mafalda, che però dovrà attendere un anno per vedere la pubblicazione. Il 29 settembre 1964, sul settimanale Primera Plana, compare la prima striscia dedicata alla pestifera bambina. Nel 1965 Mafalda sbarca sul quotidiano "El Mundo", che comincia a pubblicare le sue avventure. Nel 1966 viene pubblicata una raccolta delle strisce di Mafalda che ottiene tanto successo da esaurire le copie disponibili in meno di due giorni. Purtroppo, nello stesso anno, si interrompe la pubblicazione delle sue strisce su "El Mundo", ma Quino continua a lavorare per altri periodici. Solo nel 1968 le strisce di Mafalda riappaiono sul settimanale "Siete Dias". Intanto Mafalda arriva anche agli altri paesi del Sud America e, attraversato l'Oceano, compare in Europa. "Mafalda la contestatrice" è il suo primo libro europeo: pubblicato in Italia, contiene una prefazione di Umberto Eco. Nel 1970 Mafalda è ormai conosciuta in tutta Europa e anche "El Trionfo" di Madrid pubblica le sue strisce. Il successo impone a Quino di firmare un contratto per regolare i diritti sul merchandising del personaggio. Da questo momento in poi il successo è inarrestabile. Viene realizzata la serie animata di Mafalda e vengono pubblicati altre raccolte delle strisce di Quino. Nel 1976 egli si trasferisce a Milano. Anche il nostro paese lo accoglie con calore, dedicandogli premi e mostre. Nel 2004, in occasione dei 40 anni di Mafalda, inaugura a Milano la mostra itinerante: "In viaggio con Mafalda". Nel corso degli anni ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti internazionali, due lauree honoris causa, date rispettivamente dall'Università di Cordoba nel 2006 e dall'Universidad Nacional de Entre Rios nel 2008. Nel 2009 viene premiato dall'UNICEF per il suo contributo alla difesa dei diritti dei bambini.

English version not available

Bibliografia

"Così va il mondo, Mafalda", Bompiani, 1970
"Mafalda e i suoi fratelli", Bompiani, 1970 (1974)
"Mondo Quino. L'universo dell'autore di Mafalda", Bompiani, 1970 (1981)
"Mafalda non ci sta", Bompiani, 1971 (1973)
"Mafalda e la realtà", Bompiani, 1972 (1973)
"Dico io", Bompiani, 1973
"Io e gli altri", Bompiani, 1973
"Io e Mafalda", Bompiani, 1973
"Lei non sa chi sono io", Bompiani, 1973
"Mafalda e la zoocietà", Bompiani, 1973 (1974)
"Mafalda colpisce ancora", Bompiani, 1974 (Rizzoli, 2001)
"Mafalda la contestataria", Bompiani, 1974 (Rizzoli, 1999)
"10 anni con Mafalda", Bompiani, 1975 (Salani, 2012)
"Mafalda vota contro", Bompiani, 1975
"Bene, grazie, e lei?", Bompiani, 1976
"Arriva il fratellino", Fabbri, 1978
"Capirà, caro lei!", Bompiani, 1978 (1991)
"Felipe", Fabbri, 1978
"Mafalda e il televisore", Fabbri, 1978
"Tutta Mafalda", Bompiani, 1978 (1989)
"Stai al tuo posto", Mondadori, 1979
"Alle buone tavole. Introduzione alla gastronomia", Bompiani, 1980
"Tutta Mafalda 1. Il mondo è guasto", Bompiani, 1980
"Tutta Mafalda 2. Il denaro non è tutto", Bompiani, 1980
"Tutta Mafalda 3. Giochiamo alla libertà", Bompiani, 1980
"Tutta Mafalda 4. Il fratellino terribile", Bompiani, 1980
"Tutta Mafalda 5. Abbasso la minestra", Bompiani, 1980
"Tutta Mafalda 6. Folklore materno", Bompiani, 1980
"Né arte né parte", Bompiani, 1982
"Fantasticherie", Mondadori, 1984 (CDE, 1985)
"Noi due", Bompiani, 1987 (CDE, 1988)
"Quinoterapia", Bompiani, 1988 (Salani, 2011)
"Mafalda 25. Inedita", Bompiani, 1989 )Euroclub, 1990)
"Tutti sulla stessa barca", Bompiani, 1990
"Peccati di gola", Bompiani, 1991 (Club, 1993)
"Di che sesso sei?", Malipiero, 1992
"Uomini si nasce", Bompiani, 1992
"De senectute", Editiemme, 1993
"Il mondo di Mafalda. Le strisce, gli inediti, le testimonianze, 1964-1994", Bompiani, 1994 (1999)
"Non sono stato io!", Bompiani, 1995 (Euroclub, 1996)
"Com'è cattiva la gente!", Bompiani, 1997 (Euroclub, 1998)
"Voi grandi siete tutti uguali!", Bompiani, 1998 (Fabbri, 2005)
"Potenti, Prepotenti, Impotenti", Rizzoli, 1999
"Se fosse per me, farei la pace", Fabbri, 2004
"Ci è sparito l'orizzonte", Rizzoli, 2005
"Quanta bontà", Salani, 2008
"Che presente impresentabile", Salani, 2010
"Oggi mordo! La collezione completa di Mafalda", Salani, 2010
"Quanto è cattiva la gente", Salani, 2012
"Odissea a tavola", Salani, 2013