Mardam-Bey, Farouk

Persona

Farouk Mardam-Bey è nato a Damasco nel 1944. È direttore della collana di narrativa araba "Sindbad", fondata nel 1972 da Pierre Bernard della casa editrice francese Actes Sud; è membro del comitato di redazione della "Revue d'études palestiniennes" ed è consigliere culturale presso l'Institut Du Monde Arabe (IMA) di Parigi. Ha pubblicato in collaborazione con Samir Kassir "Itinéraires de Paris à Jérusalem. La France et le conflit israélo-arabe, 1917-1991" (REP, 1992-93, 2 voll.) e con Elias Sanbar "Etre arabe" (Actes Sud, 2006). In Italia, sono stati tradotti "La cucina di Ziryab" (Edizioni Lavoro, 2000), "Gerusalemme. Il sacro e il politico", con Elias Sanbar (Bollati Boringhieri, 2002) e ''Trattato dei ceci'' (Mesogea, 2011).

English version not available

Bibliografia

"La cucina di Ziryab", Edizioni Lavoro, 2000
"Gerusalemme. Il sacro e il politico", con Elias Sanbar, Bollati Boringhieri, 2002
''Trattato dei ceci'' con Robert Bistolfi, Mesogea, 2011

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana