Gutiérrez, Pedro Juan

Persona

Pedro Juan Gutiérrez è nato nel 1950 a Matanzas, una piccola città a nord dell'Avana. Ha alternato il mestiere di 'strillone' a quello di gelataio, poi è stato soldato zappatore, istruttore di nuoto e di kajak, ma anche raccoglitore di canna da zucchero e bracciante. Attorno ai trent'anni ha fatto il tecnico delle costruzioni e il professore di disegno, occupandosi anche di radio e televisione come assistente regista e autore di documentari. Si è laureato in giornalismo all'Università dell'Avana ed ha esercitato la professione anche come speaker radiotelevisivo. Oggi è professore universitario all'Avana ed è molto noto come scultore e poeta visual-sperimentale. Non disdegna apparizioni come attore e animatore alla radio e alla televisione. Ama viaggiare e ovviamente scrivere. Nella sua terra natale è conosciuto come poeta e scultore più che come narratore perché i suoi romanzi sono proibiti. Tutti i suoi lavori poetici sono inediti in Italia. Con i suoi libri ha vinto numerosi premi internazionali, tra cui il Premio Narrativa Sud del Mondo nel 2003, e il Prix des Amériques insulaires et de la Guyane nel 2008.

Pedro Juan Gutiérrez was born in 1950 in Matanzas, a small town north of Havana. He alternated his job as a newsvendor with that of ice-cream seller, he then was a sapper soldier, kayak and swimming instructor and also sugar cane cutter and farm labourer. In his thirties, he was a building engineer and a drawing teacher, and also dealt with radio and television as assistant director and documentary author. He graduated in journalism at the University of Havana and he also worked as TV presenter. He is currently a professor in Havana and is very well known as a sculptor and visual-experimental poet. He does not turn down the opportunity to act and entertain on the radio and TV. He loves traveling and obviously writing. In his homeland, he is known as a poet and sculptor, rather than as a story teller, because his novels are banned. In Italy, all his poems are unpublished.

Bibliografia

"Trilogia sporca dell'Avana. Senza un cazzo da fare", E/O, 1998 (2011)
"Il re dell'Avana", E/O, 1999 (2007)
"Animal Tropical", E/O, 2001 (2008)
"Malinconia dei leoni", E/O, 2002
"Carne di cane", E/O, 2003, (2007)
"Il nostro GG all'Avana", E/O, 2005
"Non aver paura, Lulù", Estemporanee, 2006
"Il nido del serpente. Memorie del figlio del gelataio", E/O, 2007 (2008)

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana